Care colleghe, cari colleghi,

Desidero informarvi che Il Consiglio nazionale ha indetto il referendum, tra tutti gli iscritti all’Ordine degli psicologi, per la modifica di alcuni articoli del Codice Deontologico, come previsto dalla legge di Ordinamento. Infatti la legge n° 56/1989 ­ Ordinamento della Professione di Psicologo – all’art. 28 comma 6, lettera c), prevede che il Consiglio nazionale dell’Ordine: “predispone ed aggiorna il codice deontologico, vincolante per tutti gli iscritti, e lo sottopone all’approvazione per referendum agli stessi”.

Le proposte di modifica riguardano gli articoli 1, 5 e 21 del Codice deontologico. In particolare le modifiche degli articoli 1 e 5 riguardano rispettivamente l’estensione esplicita delle regole deontologiche alle prestazioni online e il recepimento di quanto disposto dal DPR 137/2012 in materia di aggiornamento professionale.

La proposta di modifica dell’art. 21 intende rendere più efficace l’azione di contrasto da parte degli Ordini all’abuso della professione ed evidenziare la responsabilità degli Psicologi nel tutelare il diritto costituzionale alla salute dei cittadini che viene affidato dallo Stato ai professionisti e che prevale anche sul diritto a diffondere conoscenze e insegnamenti.

Entro la fine del mese di maggio riceverete presso il vostro recapito di residenza il Kit elettorale contenente ogni indicazione utile per esercitare correttamente e consapevolmente il diritto di voto.

Leggi il testo completo delle modifiche proposte.

Cordiali Saluti
Il Presidente
G. Luigi Palma