- Consiglio Nazionale Ordine Psicologi - https://www.psy.it -

COLLABORAZIONE TRA CNOP E REGIONI SULLA SALUTE

06 settembre – Il presidente CNOP Lazzari ha incontrato il coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni italiane ed assessore alla Salute dell’Emilia Romagna Raffaele Donini.

L’incontro è stata l’occasione per illustrare le proposte presentate dal CNOP sul rilancio del Servizio Sanitario e della presenza della professione psicologica, con particolare riguardo alle Case di Comunità e alle cure primarie.

E’ stato evidenziato il documento “Per una sanità delle persone” e sottolineato la necessità di una strutturazione adeguata della Psicologia nel sistema salute, anche in relazione ai problemi creati dalla pandemia e ai nuovi bisogni psicosociali.

Nel corso del confronto è stata sottolineata congiuntamente la necessità di una moderna e più attuale considerazione delle attività psicologiche, anche in relazione alle importanti novità introdotte dai LEA e dalla più recente normativa sul benessere psicologico (legge 126/2020) e sulla organizzazione della Psicologia nelle Aziende sanitarie (legge 176/2020), evidenziando come la regione Emilia Romagna abbia recentemente approvato una linea di indirizzo che anticipa e recepisce tali indicazioni.

L’assessore ha ribadito l’esigenza di un rafforzamento e di una nuova e più adeguata articolazione delle attività psicologiche nel SSN nell’ambito della revisione del sistema per offrire ai cittadini migliori risposte nel contesto pubblico.

E’ emersa la comune volontà di un confronto ed approfondimento in tempi rapidi sulle tematiche tra CNOP e Regioni per un potenziamento della risposta ai bisogni e la definizione di indirizzi omogenei per le attività, anche in considerazione del Protocollo di collaborazione siglato tra CNOP e Conferenza delle Regioni.

“Ho trovato un interlocutore consapevole e fortemente motivato alla soluzione dei problemi. Il dialogo con le Regioni è fondamentale perché hanno la responsabilità della gestione del sistema sanitario. I cittadini si aspettano di trovare più Psicologia nei servizi sanitari e le Istituzioni non devono deluderli. C’è una agenda di lavoro e noi ci saremo” ha commentato il presidente CNOP.