COLLABORAZIONE TRA INGEGNERI E PSICOLOGI

stampa articolo
21 dicembre 2021 – Il presidente CNOP David Lazzari e il presidente del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) Armando Zambrano hanno siglato un accordo di collaborazione tra i due Ordini, che rinnova e amplia la precedente intesa del 2019. L’accordo riguarda la costruzione di sinergie e obiettivi condivisi sulle materie e campi applicativi di comune interesse delle due professioni. L’intesa verrà sviluppata da un comitato di coordinamento composto da rappresentanti del CNOP e del CNI (Fede e Monaco per CNI, Fiaschi e Zuliani per CNOP coadiuvati da Bussotti consulente CNOP per la psicologia del lavoro).

Si prevede in particolare di sviluppare la collaborazione nel campo della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro con accordi applicativi in tema di formazione dei responsabili sicurezza (RSPP), promozione di approcci che integrino le diverse competenze negli aspetti tecnici, organizzativi e psicocomportamentali che sono alla base della sicurezza sul lavoro,  attività su temi specifici di interesse generale che possa accrescere la consapevolezza della sicurezza, anche nella vita quotidiana. In questa direzione si potrebbe pensare al tema della consapevolezza da parte dei cittadini dell’accresciuto rischio connesso ai comportanti alla guida (aspetto che il Covid sta ben evidenziando).
“Lo sviluppo della collaborazione tra le professioni è sempre più importante per valorizzare al meglio le reciproche competenze, anche per lo sviluppo di attività multi e trans-disciplinari. CNOP e CNI stanno collaborando positivamente nel comitato unitario delle Professioni italiane e in molti altri contesti” hanno sottolineato i presidenti Zambrano e Lazzari.